Ottiche vintage su mirrorless Fujifilm

Negli anni ’70 ed ’80 del secolo scorso mi dilettavo di fotografia naturalistica, paesaggi e viaggi. La seconda fotocamera reflex che utilizzai (la prima era una reflex russa,la Zenit-E) fu una Canon AE1, una delle prime con un po’ di elettronica a bordo, appunto la possibilità di far gestire l’esposizione e la velocità dell’otturatore.

A questa fotocamera nel tempo aggiunsi alcuni obiettivi. Di questi mi sono rimasti il 50 mm di corredo, il 35 mm Canon e il 135 Vivitar.

Su una nota piattaforma di e-commerce vidi che era disponibile un anello adattatore per utilizzare le ottiche con attacco Canon FD a mirrorless Fujifilm, con attacco X-Mount.

Dato il costo irrisorio dell’adattatore, ho pensato di acquistarlo per utilizzare le ottiche vintage con la mia Fujifilm X-T20.

Il montaggio è estremamente semplice: dapprima si inserisce nella baionetta l’adattatore, e poi su di esso l’ottica. Ovviamente bisogna pensare che si perdono tutti gli automatismi della Fuji X-T20, diaframmi, tempi e messa a fuoco, ma altro non è che ritornare alle origine quando si facevano a mano tutte le regolazioni. Per la messa a fuoco si può utilizzare il “peak focusing“, per i diaframmi si agisce sulla ghiera dell’obiettivo. Per la velocità dell’otturatore si usa la ghiera della fotocamera.

Ho fatto alcuni test e devo dire che i risultati sono stati interessanti. Ottima la messa a fuoco, in particolare per il 35″, scarsa vignettatura in particolare per  il teleobiettivo 135 mm. In conclusione, se uno ha delle ottiche vintage in qualche cassetto, può pensare di aggiungerle all’attuale corredo, in particolare per utilizzi a diaframma molto aperto.

Nell’album qui sotto si possono vedere le prove effettuate, con indicato sia il diaframma utilizzato che la velocità dell’otturatore.

Ecco le ottiche e l’adattatore:

ALBUM dei TEST

Condividi questo:

Lascia un commento

Your email address will not be published. La vostra email non sarà pubblicata

Nome
Email
Sito web

diciannove − 9 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.