Le 50 migliori canzoni italiane (secondo me)

Quelle che, secondo me, sono le 50 migliori canzoni italiane dagli anni ’60 agli anni ’90. Non è una classifica anche se le prime otto per me sono le più grandi.

Fabrizio De Andrè: Crêuza de mä

Fabrizio De Andrè: La domenica delle salme

Fabrizio De Andrè: Il pescatore Lucio Dalla: Caruso
Lucio Dalla: Piazza Grande Lucio Dalla: 4 marzo 1943

Francesco Guccini: L’avvelenata

Francesco Guccini: Auschwitz

Francesco De Gregori: Alice

Francesco De Gregori: La donna cannone
         Zucchero Fornaciari: Così celeste Zucchero Fornaciari: Diamante

Roberto Vecchioni: Luci a San Siro

Premiata Forneria Marconi:
Impressioni di settembre
 Franco Battiato: Prospettiva Nevski  Franco Battiato: La cura

Gianni Morandi: Uno su mille

Gianni Morandi: C’era un ragazzo che come me..
Gino Paoli: Il cielo in una stanza

Gino Paoli: Ti lascio una canzone

 Claudio Baglioni: Io sono qui Claudio Baglioni: Mille giorni di te e di me
Vasco Rossi: Sally Vasco Rossi: Vita spericolata
Riccardo Cocciante: Margherita
Antonello Venditti: Lilly
Lucio Battisti: Pensieri e parole Equipe 84: 29 settembre
The Rokes: Che colpa abbiamo noi Roberto Vecchioni: Samarcanda
Massimo Ranieri: Perdere l’amore Sergio Endrigo: Canzone per te
Don Backy: Canzone  

Domenico Modugno: Nel blu dipinto di blu

Mia Martini: Almeno tu nell’universo Mia Martini: Piccolo uomo
 Renato Zero: I migliori anni della nostra vita Renato Zero: Il carrozzone
 I Nomadi: Canzone per una amica  Ornella Vanoni:Senza fine
 Mina: Grande grande Fiorella Mannoia: Quello che le donne non dicono
Bruno Lauzi: Amore caro amore bello  Ivano Fossati: Canzone popolare
 Eugenio Finardi: Musica ribelle
Nicola Di Bari: La prima cosa bella
Paolo Conte: Genova per noi
 Caterina Caselli: Insieme a te non ci sto più
 Adriano Celentano: Il ragazzo della via Gluck  Adriano Celentano: Azzurro

​​​