Abilitare il “GodMode” in Windows 10

Il “GodMode” è un insieme delle configurazioni di Windows presenti nel Pannello di controllo ma con l’aggiunta di alcune normalmente nascoste all’utente. In Windows 10 queste configurazioni sono in totale 262, una decina in meno di quelle esistenti in Windows 8.1.

Per attivare il GodMode è sufficiente creare sul desktop una cartella vuota ed assegnarle il nome seguente:

GodMode.{ED7BA470-8E54-465E-825C-99712043E01C}

god1      god2  god3

se tutto è stato fatto correttamente l’icona della cartella assumerà l’aspetto di quella del Pannello di controllo.

Aprendo la cartella si visualizzeranno, ordinati per categorie, tutti le 262 configurazioni che possono essere modificate. Ovviamente con molta precauzione, se non si è ben sicuri di ciò che si fa.

La stessa procedura va bene anche per Windows 8 e 8.1. Ovviamente la cartella GodMode può essere spostata dal desktop ad altra collocazione.

Ecco l’elenco dello configurazioni:

god4